Manuale Atlantis Evo

Split Payment

In  base al meccanismo dello Split payment (scissione dei pagamenti) le pubbliche amministrazioni, anche se non soggetti passivi di IVA, sono tenute a versare direttamente all’erario  l’IVA che è stata addebitata dai fornitori.

Le imprese che operano con le pubbliche amministrazioni dovranno annotare tale IVA nel registro delle vendite che però non concorrerà alla liquidazione IVA periodica. Quindi a fronte di una fattura di 122,00 euro, l’IVA di 22, euro dovrà essere versata dal committente ed il netto a pagare sarà 100,00 euro.

In Atlantis Evo per attivare questa funzionalità dovrà essere configurato opportunamente uno o più codici IVA, indicando che essi sono codici IVA che operano in Split Payment. Per fare ciò è necessario attivare la spunta sul campo “Split Payment”, come in esempio:

codice iva in split payment

 

Emissione documenti

Per attivare lo split payment durante l’emissione dei documenti è possibile impostare il codice di esenzione presente nei dati del cliente con il codice IVA precedentemente impostato.

attivazione split payment su cliente

In questo modo Atlantis Evo utilizzerà il codice split payment su tutti i prodotti / servizi caricati sul documento (DDT / fattura). Nel caso sia necessario inserire prodotti o servizi soggetti ad aliquote IVA differenti sarà cura dell’utente modificare il codice IVA in split paymente sulle singole righe del documento con il codice IVA opportunamente pre-configurato. La fattura stampata riporterà la dicutura indicando che l’iva sarà versata dal committente e il totale a pagare sarà al netto dell’IVA:

fattura in split payment

 

Registrazione contabile

Di seguito la registrazione contabile della fattura precedente:

registrazione contabile in split payment

Si può notare che sono state inserite due righe in fondo alla registrazione per stornare il cliente per l’importo dell’IVA e per stornare l’IVA a vendite a debito. In quest’ultima registrazione da notare è il nuovo campo di spunta che sarà attivo di default, che serve ad indicare che la riga non deve essere considerata nei registri IVA, ma serve solo a stornare contabilmente il conto IVA VENDITE.

La registrazione in figura è utile come esempio nel caso si proceda manualmente a effettuare le registrazioni contabile relative alle fatture di vendita.

 

Scandenze

Nello scadenziario, l’importo delle scadenza sarà al netto dell’IVA:

scadenziario in split payment

 

Stampa registri IVA

registro iva in split payment

riepilogo registro iva in split payment

Nella stampa del registro iva viene evidenziata la descrizione del codice IVA con l’aggiunta della dicitura “Split Payment”. Nel riepilogo gli importi in split payment vengono evidenziati in una colonna a parte.

E' stato utile?