Manuale Atlantis Evo

Panello fatture elettroniche passive

Il Panello Fatture Elettroniche Passive di Atlantis Evo permette di gestire le fatture elettroniche ricevute tramite il modulo Fattura PRO, oppure importate da file XML dentro l’archivio del programma, per la successiva contabilizzazione in Prima nota.

Guarda il video “Come registrare la fattura elettronica passiva in Prima nota”:

La procedura si trova in Vendite > Fatture > Fattura Elettronica > Panello fatture elettroniche passive oppure (per gli utenti senza il modulo Vendite):  Contabilità > Fattura Elettronica > Panello fatture elettroniche passive.

Nel caso della presenza del modulo Fattura Elettronica Pro di Atlantis Evo le fatture ricevute vengono importate dentro il Panello automaticamente. Per gli altri utenti è necessario prima importare i file XML delle fatture elettroniche passive tramite il bottone “Importa nel archivio” sulla scheda “Fatture Ricevute.” del programma “Gestione file fatture elettroniche”.

Per visualizzare un elenco delle fatture premere il bottone “Elenca Fatture”.

Il programma permette di ricercare le fatture elettroniche passive all’interno dell’archivio per intervallo date di documento, l’intervallo date di ricezione fatture, ragione sociale, stato contabilizzazione (Tutte/ Contabilizzate/ Non contabilizzate), tipo documento (Fattura/ Acconto/ Nota di credito/ ecc),  Stato documento (Da elaborare/ Stampata/ Elaborata).

I dati delle fatture elencate nel Panello possono essere esportari in un file Excel.

Per i possessori del modulo Fattura Elettronica Pro è possibile fare un controllo delle fatture passive non scaricate dall’intermediario tramite il bottone “Controlla fatture non scaricate”

panello fatture passive con Atlantis Evo

Per ogni fattura elettronica passiva visualizzata nel Panello è possibile:

  • aprire la scheda della fattura nell’Archivio fatture elettroniche passive tramite il bottone “Apri”;
  • visualizzare la fattura con il visualizzatore interno tramite il bottone “Visualizza”;
  • creare il fornitore in caso non sia presente nelle anagrafiche fornitori del programma;
  • registrare la fattura in Prima nota (il bottone “Registra in primanota”);
  • aprire la registrazione contabile della Prima Nota in caso la fattura sia già stata contabilizzata prima.

 

Prima di iniziare la contabilizzazione delle fatture la prima volta è necessario configurare correttamente le impostazioni di contabilizzazione premendo il rispettivo bottone nel menu a discesa sotto il bottone “Registra in primanota”.

fatt.elettr. panello impostazioni Atlantis Evo

Esempio di impostazioni contabilizzazione fatture elettroniche passive con Atlantis Evo


Per registrare la fattura passiva in Prima Nota premere il bottone “Registra in primanota”.

In caso il fornitore non risulta essere presente nelle anagrafiche dei fornitori (viene fatta una verifica prima tramite partita IVA e poi tramite codice fiscale) il programma propone di creare il fornitore aprendo le schede delle anagrafiche soggetto e fornitore già precompilate parzialmente. Dopo la creazione premere nuovamente “Registra in primanota” per procedere alla generazione della registrazione.

Atlantis Evo cerca di generare automaticamente la registrazione contabile in base al contenuto del file XML. Per quanto riguarda i codici iva se per una certa aliquota iva vengono trovati più codici iva apparirà una griglia di selezione, se non è presente nessun codice iva con l’aliquota ricercata la generazione viene interrotta. Dentro l’anagrafica del fornitore, nella sezione “contabile”,  è possibile impostare il codice iva preferenziale e costo preferenziale per permette di velocizzare la generazione della registrazione. Impostando un codice iva  nel fornitore, nel caso siano presenti più codici iva con l’aliquota ricercata, Atlantis Evo utilizzerà automaticamente questo.

Alla conferma della registrazione contabile se sono gestite le scadenze passive si aprirà la maschera di creazione partita visualizzando le scadenze presenti sulla fattura elettronica. Se il tipo di pagamento collegato al fornitore è compatibile con il numero di scadenze presenti sulla fattura verrà utilizzato tale codice di pagamento, altrimenti verrà utilizzato uno dei pagamenti impostati nella maschera di configurazione della contabilizzazione.

 

E' stato utile?